Giorni Felici

E’ arrivata Wendy

Giorno felice #937

Grandi novità a casa: sabato scorso è arrivata da noi una piccola gattina nera che cercava casa.

L’abbiamo chiamata Wendy.

In realtà chi mi segue su Instagram sa che prima di partire per la vacanza abbiamo ospitato per un paio di giorni due gattini trovati in una fabbrica alimentare del nostro paese. Qui in paese c’è una ragazza che fa la dogsitter che viene chiamata da tutti in caso di emergenze. Se qualcuno trova cagnolini, o gattini abbandonati, chiamano lei che, col cuore grande e senza un soldo, raccoglie tutti dalla strada e poi cerca di piazzarli in famiglie disposte ad amare un cucciolo. Se non trova nessuno, porta i cuccioli dai suoi genitori, che hanno una casa in campagna ormai invasa da animali.

Prima di partire, dicevo, mi ha chiamata disperata perchè non sapeva dove alloggiare questi due gattini e glieli ho tenuti per soli due giorni. Erano piccoli e non svezzati, dovevo allattarli e aiutarli a fare i bisogni ed erano molto impegnativi. Inoltre Jack non ha preso bene il loro arrivo, soprattutto perchè noi abbiamo sbagliato a piazzarglieli in casa come se niente fosse.

Emma li aveva chiamati Danny e Sandy, come i protagonisti di Grease….

danny&sandy

Dopo questa brevissima esperienza traumatica, durante la quale Jack è scappato di casa e non voleva tornare dentro e quando lo faceva si rifiutava di mangiare, abbiamo pensato che lui è più importante di qualsiasi nuovo gattino. E per questo avevamo accantonato l’idea del secondo gatto.

Però pensavo e ripensavo e cercavo di capire come fanno quelli che hanno più di un gatto, così sono andata su Google e mi sono informata e ho scoperto che ci sono dei modi per aiutare il gatto più anziano ad accettare il nuovo gattino, con tatto, pazienza e un po’ di psicologia. E allora abbiamo chiesto a questa ragazza di tenerci in considerazione per una gattina, possibilmente femmina e nera.

19642462_873726532781277_6757445981178502376_n

E sabato scorso è capitata Wendy, abbandonata per strada.

Perchè Wendy?

Semplice. Perchè abbiamo già Jack!

Shining

E il loro rapporto è proprio questo: Jack ringhia e soffia e Wendy si spaventa e retrocede.

Questa volta abbiamo tentato un approccio tattico: abbiamo sistemato Wendy nel bagnetto di servizio che affaccia sul balcone. Lei dorme li dentro la notte, ma di giorno è libera di girare su tutto il balcone. Divieto assoluto: entrare in casa.

Immaginate che bello stare con le finestre o le persiane chiuse, con questo caldo!!!

E il fastidio di dover entrare e uscire in fretta, perchè poi Wendy è piccola e non vuole stare sola e ha capito che dentro c’è un mondo da esplorare, quindi ci tiene le poste quando stiamo per aprire una finestra, nella speranza di intrufolarsi dentro.

IMG_1211

Wendy è simpaticissima, molto diversa, caratterialmente, da Jack. Lei gioca, si accoccola sulle gambe e si addormenta vicino a noi, ci odora e lecca, ci vuole bene e ce lo ha dimostrato dal primissimo giorno. Jack non è mai stato affettuoso o bisognoso di coccole e attenzioni, neanche da cucciolo. Non ha mai avuto il piacere di essere preso in braccio, non si è mai addormentato addosso a noi, al massimo, in inverno, si addormenta vicino ai miei piedi, ma niente di più. I giocattoli che avevamo comprato per Jack, ma che lui ha sempre snobbato, sono invece molto apprezzati da Wendy, che gioca senza sosta, soprattutto appena sveglia la mattina.

E dopo aver giocato tanto, si addormenta, come una neonata.

IMG_1216

Come da manuale, l’abbiamo tenuta lontana dal territorio di Jack, che ha annusato subito la sua presenza, ma che non se n’è preoccupato troppo perchè comunque la sentiva confinata fuori.

Poi abbiamo iniziato a dar loro da mangiare vicino, con le ciotole separate solo dalla persiana, in modo che imparassero a “sopportare” il reciproco odore associandolo al momento piacevole del pasto.

IMG_1215

Wendy avrebbe voluto da subito avvicinarsi a Jack, ma lui tiene le distanze e le soffia appena lei si avvicina troppo o con troppa irruenza. E quando soffia, Wendy capisce che non è il caso di insistere e arretra.

Ogni tanto Jack si avventura fuori, quando Wendy dorme, per odorare tutto il territorio.

Oggi, dopo una settimana, finalmente Wendy è entrata in casa, piano piano, con Jack che era sull’uscio e le soffiava se si avvicinava a lui. Abbiamo osservato con attenzione le dinamiche. Wendy era più interessata ad esplorare la stanza (abbiamo chiuso tutte le porte in modo da farla muovere solo nella zona giorno) che ad avvicinarsi a Jack. Jack era guardingo, la osservava con attenzione, pronto a soffiare se si avvicinava troppo.

Abbiamo tremato quando Wendy sembrava aver deciso che la coda oscillante di Jack era un bersaglio mobile troppo invitante per resistere alla tentazione di prendere la rincorsa e acchiapparla, ma Jack non ha gradito il gioco, ha soffiato feroce ed è scappato sopra il divano.

Per allentare la tensione li abbiamo premiati con una bustina di Pranzetti Whiskas, omaggio del supermercato, e li abbiamo messi a mangiare vicini.

IMG_1214

Si stanno avvicinando, e soprattutto Jack torna a casa quando esce, quindi siamo ottimisti. E’ passata solo una settimana e ci sono progressi, secondo me tra una settimana andrà tutto meglio.

Adoriamo la nostra famiglia allargata, con gatti e cane.

Poi più passa il tempo e più preferisco gli animali alle persone e se avessi una casa più grande immersa in un grande giardino, ne vorrei ancora di più, di animali.

I bambini sono contentissimi, capiscono la differenza di carattere dei due gatti e si comportano di conseguenza.

Dimenticavo: Nick!

Nick è il cane migliore del mondo e accoglie gli altri animali con un entusiasmo incredibile. Più sono piccoli, più si comporta come se fosse la loro mamma, è molto protettivo e sopporta tutto. Ad esempio sopporta Wendy quando cerca di prendergli la coda e lo graffia con le unghiette piccole e affilate, oppure cerca di allontanarla da Jack quando capisce che lui è nervoso. Nick è un tesoro di cane, non potremmo trovarne uno migliore e la nostra famiglia non sarebbe la stessa senza di lui.

Voi avete animali? Che rapporto avete con loro?

Annunci

13 thoughts on “E’ arrivata Wendy

  1. Ovviamente sono aggiornatissima, leggo più te che i libri estivi a cui si è aggiunto sogno di shekspeare insomma quello illustrato da racham scritto con k forse…… .
    Avevo bisogno di poesia.
    Noi abbiamo da capodanno un capitone che si aavinghia alla mano è molto dolce e un minicriceto del Madagascar ma credo di averlo già detto a tutti….. In più la fobia di mio figlio dei cani ha preso anche me soprattutto se sono feroci e grandi.
    Farai altre ferie ?

    1. Oddio… io un rettile in casa non potrei mettermelo, meglio un cucciolo di cane o di gatto 🙂
      Purtroppo non farò altre ferie, ma mia madre mi ha chiesto di farle delle proposte per la loro settimana di vacanza a settembre, quindi almeno posso organizzare vacanze per qualcun altro 😀

      1. Sssshhhhhhh sto leggendo i tuoi posts del 2012 scusa ma ne avevo bisogno, credo di stare comestavi tu allora.
        Il povero grongo non è un rettile ma un pesciolino lungo, se mi scotto con l olio bollente mi fa da lenitivo perche è viscido, non credevo di affezionarmici.
        A capodanno gli abbiamo graziato la vita e da allora è uno di noi.
        Questo blog ti ha portato fortuna, è come se spingendo fuori di pancia gli argomenti tu abbia allineato la tua vita.

      2. Oddio… forse servirebbe anche a me tornare a leggere quello che scrivevo nel 2012, perchè invece non penso di essere migliorata granchè. Ho solo arredato con gusto la mia prigione :-/

  2. Shining…adoro. l’ho rivisto poco tempo fa con Miciomao. Bella l’idea di chiamarla così. Io amo i gatti,ne ho avuti diversi prima di sposarmi, poi solo cani, ma di mio uno solo, dopo 13 anni è mancato e ho pianto tantissimo. Ora non abbiamo più animali, il lavoro egli impegni non ce lo permettono più.

    1. Ma sai che la gente ci guarda strano quando diciamo che abbiamo chiamato Wendy così per via di Shining? ihihihi la cosa mi diverte ancora di più!
      Oddio… penso che sarà una tragedia quando anche i nostri animali moriranno, spero il più tardi possibile. Diventano talmente parte della famiglia che non li consideri più animali. ❤

  3. Ma che belli che sono i vostri gatti.. e la piccolina è adorabile!
    Io ho due cani, di età molto diversa.. 11 anni la femmina, e il maschietto ora ha un anno.. ma è arrivato lo scorso agosto quando aveva solo 2 mesi!
    La vecchietta è una brontolona che lo mette in riga, fin da quando è arrivato da cucciolo e le stava sempre intorno, ma si vogliono bene 😀 che rapporto ho con loro.. sono i miei figli pelosi, non posso immaginare la mia vita senza di loro, sarebbe vuota 🙂

  4. Ti rispondo qua perché li sotto non esce lo schema……dunque nel 2012 mi hai fattosganasciare dalle risate, facevi megatorte, uscivi la sera e hamburger enormi con coppe gelato, insomma questo blog era la dispensa della clerici.
    Ma soffrivi tanto il caldo, che fine ha fatto Paola la wonderbra ? È cambiato tanto il tuo modo di esprimerti e poi sono saltata a gen 2016 e giù di li tua mamma che diceva mia figlia è seguita da un equipe intera perché dire solo personal trainer era brutto….ho imparato a volervi bene, perché dici prigione, ? Cosa ti opprime ?…….non l adipe…..io sto alcuni giorni sgonfia e altri meno, ma comincio a pensare che per ribaltare le vite mi ci vorrà molto coraggio devo fare molto fuori e dentro……grazie cmq mi crea un bell angolino il tuo blog.

    1. Ho sempre cercato di riempire la mia vita di cose belle, prima quelle cose erano il cibo, i mega panini. Poi ho capito che dovevo fare qualcosa per il mio peso, perchè mi pesavano 138kg addosso, mi limitavano e mi impedivano di essere soddisfatta.
      Ora mi sono resa conto che l’insoddisfazione è dentro di me e non dipende dalla taglia che indosso o da quello che mangio.
      Paola è un’altra ex amica… quando inizi a cambiare e imprimi un’altra velocità alla tua vita, qualcosa o qualcuno resta indietro.
      E’ cambiato il mio modo di scrivere perchè sono cambiata io, non solo fisicamente. Ho cambiato priorità e per questo sono forse molto più seria e noiosa.
      Poi all’inizio questo blog era nato quasi come un gratitude journal, dovevo appuntare una cosa felice accaduta per ogni giorno, quindi mi concentravo molto sulle cose felici. Ora invece è diventato un diario a 360° e quindi ci sono anche le cose noiose e le cose che mi pesano sul cuore.
      Ci sarebbe da scrivere un altro post, oppure aprire un altro blog e far tornare questo ad essere solo un angolo di felicità….
      vedremo.

      1. Oh a me piace, e qua ti becchi altri ringraziamenti ieri sera dopo averti letta su una cosa tipo inizio a correre e chi se ne frega che dirà la gente.
        Ho preso il bipattino il fig- lio e via tutta la litoranea fino alle dieci mai fatto in vita mia. Oggi mare e anche se salto va bene perche mi impegno a essere felice.

  5. Noi non abbiamo animali e non penso che gli animali siano meglio degli esseri umani penso che grazie a Dio siamo diversi (anche gli animali alcune volte hanno un carattere di mer…) però come dice mio figlio abbiamo un cane di nome Alfio un bel meticcio, nel DNA ha geni da pastore tedesco. E’ il cane di una mia cara amica che abita molto vicino casa mia. Lei fa la baby-sitter a mio figlio e noi facciamo da baby-sitter ad Alfio e mi piace così 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...