Dio di illusioni di Donna Tartt

Giorno felice #850

Dio di illusioni di Donna Tartt era in wishlist da quando ho terminato Il cardellino, l’estate scorsa. Fu una lettura interessante, ma a tratti noiosa e, per dirla come il ragazzo della Giunti, la Tartt è “un po’ pesantuccia“.

Ecco, anche Dio di illusioni è così: bello, interessante, sofisticato, ma pesantuccio.

dio di illusioni copertina

Ambientato in un college privato nel Vermont, ha come punti di forza proprio le ambientazioni. Il Vermont è una regione del nord est americano, aspro e selvaggio, ma molto elegante. E così è questo college, dove si incontrano dei ragazzi in qualche modo privilegiati, ma forse incapaci di apprezzare le proprie fortune.

La dissolutezza dei giovani, sia dei protagonisti, che si macchiano di duplice omicidio, che degli altri, che si drogano e ubriacano di continuo, è disarmante. Cose che succedono davvero, la droga e l’alcol la fanno da padroni nelle università americane come in quelle italiane. Lo capisco e non sono mai stata bigotta al proposito, però forse ora ho una età nella quale mi disturba un po’ il pensiero di tutti questi giovani che buttano letteralmente via gli anni più belli della propria vita pur di perdere conoscenza e non ricordare nulla di quello che stanno vivendo e provando.

Secondo me è un bel libro e sono contenta di averlo letto.

Secondo me è anche più bello de Il cardellino, che pure è valso il Pulitzer all’autrice.

A volte un po’ lento nelle descrizioni, ma fa parte del fascino della Tartt.

Ora invece ho iniziato I peccati di Peyton Place di Grace Metalious che ho acquistato in un negozio dell’usato a solo 1€ all’inizio dell’anno.

peyton place

Vidi il film, una volta, se non ricordo male, che mi colpì molto. Vi farò sapere le impressioni sul libro. E finito questo, si torna a Stephen King.

Annunci

4 commenti

  1. i due della Tartt mi ispirano, ma quando ci passo di fianco in biblioteca vedo questi libroni….e temo sempre il mattone….però forse è la volta buona che cederò, ma prima mi dedico alla Ferrante perchè stasera me li prestano tutti….
    e poi faccio come te, male che vada c’è sempre un King a consolarmi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...