Giorni Felici

Feste e quotidianeità

Giorno felice #838

Impegnativa, l’estate.

Ci sono le vacanze da organizzare, prima, da godersi, durante, e da smantellare, dopo. E lo smantellamento è la parte più noiosa, perchè è fatta di lavatrici da stendere e ripiegare, valigie da riporre e una casa da far tornare in funzione.

C’è il mare, che è l’ossessione dei bambini, mare che leva tempo ed energie dalla mattina alla sera.

C’è la palestra, sempre, da tenere in considerazione, il che significa svegliarsi presto o trovare una sistemazione per i bambini durante la mia assenza. E ci sono i dolori muscolari che ti tengono compagnia per tutto il tempo.

C’è il lavoro, perchè anche d’estate c’è chi preferisce festeggiare al chiuso, con l’aria condizionata, piuttosto che sudare all’aperto.

E poi c’è il compleanno di Emma, che va organizzato per bene, perchè lei ci tiene tanto.

Quest’anno ha compiuto 7 anni e ha scelto un tema estivo e colorato, che mi ha parecchio semplificato la vita.festa a tema estivo

Ho usato qualche secchiello da mare per metterci dentro patatine, salatini ed M&M’s, qualche ombrellino sui muffin e sul maritozzo con la Nutella, mezza anguria usata come recipiente per l’insalata di anguria, da mettere dentro coppette da gelato e il gioco è fatto.

Successo garantito.

foto 4

Niente di particolare, ma tutto molto speciale e apprezzato, soprattutto dai bambini che hanno gradito i dolcetti e le caramelline.

Per la torta, anche qui niente cialda a tema cartoni animati, ma una semplice torta gelato ottagonale, arricchita da coppette gelato, che i bambini si sono spazzolati con gioia.

torta gelato

Emma si è molto divertita, ha ricevuto regali che le sono piaciuti molto, soprattutto il lettore mp3 da parte degli zii con su le sue canzoni preferite da ascoltare con le cuffiette.

Insomma, tutto è andato più che bene e questo fa passare anche la stanchezza.

 

Nel frattempo sto leggendo L’ombra dello scorpione di Stephen King e lo sto adorando. Sin dai primissimi capitoli me ne sono innamorata. E’ un bel tomo, di quelli che mi piace leggere perchè ti tengono compagnia per tanti giorni, quindi la lettura non procede speditissima. Me lo sto godendo, devo dire.

Leggo appena posso e mentre una parte di me vorrebbe finire il prima possibile, perchè fremo al pensiero di quello che potrebbe succedere, un’altra parte teme di finirlo e di sentirne nostalgia.
tunnel

Sono talmente in fissa con il libro, che ogni volta che percorro una galleria (e ne incontro 2 all’andata e 2 al ritorno ogni volta che vado in palestra) penso a Larry Underwood che è stato costretto ad attraversare a piedi il Lincoln Tunnel per andare via da una New York piena di cadaveri.

Sono così presa dal libro che sto maturando in me l’idea di leggerli una buona volta TUTTI TUTTI i romanzi di King, senza lasciarne neanche uno, come ha fatto Sara di Iris&Periplo.

Magari potrei prendermi delle pause, di tanto in tanto, per libri in uscita che non potrò evitare di acquistare, come ad esempio Harry Potter e la maledizione dell’erede, in uscita il 24 settembre prossimo. So che sarà una delusione, ma so anche che non potrò fare a meno di acquistarlo e leggerlo.

 

Ultima cosa: mi sono fatta una nuova foto all’uscita dalla palestra, proprio questa mattina. Una foto che mi rende molto orgogliosa dei risultati raggiunti finora.

meno 55 kg

Non sono ancora soddisfatta al 100% del mio nuovo fisico, ma lo sono della mia nuova forza interiore.

Il lavoro che sto facendo è certosino e vengo ripagata con cambiamenti fisici molto positivi ed evidenti. Per farvi capire come il lavoro sia quotidiano e puntuale, vi racconto l’ultimo episodio.

Ieri ho parlato col coach, appena arrivata, perchè periodicamente la bilancia non solo smette di scendere, ma addirittura mi regala un paio di chili immotivati, sgarro settimanale o no. E siccome sto facendo la brava e sto mangiando solo quello che mi tocca, senza eccezioni, so che devo parlarne con lui.

Siamo una squadra” mi disse durante il Grande Discorso, quindi bisogna essere sinceri e onesti l’uno con l’altro e dire subito se c’è qualcosa che non va.

La sua spiegazione, ieri, è stata che l’allenamento che stavo facendo da una settimana (e che avrei dovuto continuare anche in questa) non mi SCONVOLGEVA abbastanza. Per lui l’allenamento deve sconvolgerti, nel senso che deve far scattare qualcosa nel tuo equilibrio interno, qualcosa che metta in moto la macchina nel modo giusto e che la spinga a bruciare, bruciare e continuare a bruciare tutto il bruciabile.

Il vantaggio di avere un personal trainer è che se c’è da cambiare un allenamento, si cambia subito.

Così ieri mi ha sconvolta, come piace a lui, ma soprattutto come piace a me. E’ bastato aumentare le ripetizioni e abbassare leggermente il carico ed ecco, come per magia, comparire tutta una serie di dolori alle gambe che mi fanno sentire viva e mi tengono sveglia la notte.

Ma non importa. Ho imparato ad associare i dolori muscolari ad un ottimo allenamento. Se mi fa male significa che ho lavorato bene, e se lavoro bene ottengo migliori risultati.

Oltre ai dolori, la bilancia questa mattina segnava 800 grammi in meno, il che significa che il mio corpo ha ripreso a bruciare per bene e a buttare via quel gonfiore accumulato immotivatamente.

Brava me, bravo il coach, avanti così!

Annunci

2 thoughts on “Feste e quotidianeità

  1. C’è stato un periodo in cui leggevo sempre King, ho dovuto smettere perchè facevo incubi spaventosi. Mi piace il suo modo di scrivere è coinvolgente, troppo!!!
    Auguri alla tua piccola donnina.
    Certo che il cambiamento è davvero significativo. C’è tanto lavoro dietro, ma anche tanta soddisfazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...