Studio pazzo e disperato

Giorno felice #828

Lo so, vi sto trascurando, ma passo poco tempo al computer e quel poco tempo di solito lo passo a sfogliare sussidiari di quarta elementare per ripassare furiosamente tutto il programma insieme a Massimo.

L’esame di idoneità alla classe quinta si terrà venerdì prossimo, la mattina, dalle 9 alle 12 e forse io sono più emozionata di lui. E impaziente. Non vedo l’ora che passi, spero in fretta.

In realtà abbiamo finito tutto il programma, quindi dovremmo essere tranquilli. Ci stiamo concentrando sul ripetere, perchè durante l’anno non ha sostenuto interrogazioni, quindi non è molto abituato. Battiamo sugli argomenti sui quali è più insicuro o sui quali si confonde di più, se possibile. Oppure cerchiamo di costruire dei discorsi sui lavori svolti, visto che la preside ci ha chiesto di portare tutto quello che ha fatto. Se lui riuscisse a raccontare le tante cose fatte durante l’anno, tanto basterebbe per essere promosso senza problemi. Porteremo anche la geoboard, sulla quale ha studiato geometria, oltre al computer portatile, per far vedere le presentazioni in Power Point che ha realizzato per ripassare alcuni argomenti.

Vi confesso che a tratti mi innervosisco, soprattutto quando lui non ha voglia di impegnarsi e sembra sbagliare anche le cose più elementari, come le moltiplicazioni, che di solito fa ad occhi chiusi. Però devo tener duro, controllare la mia ansia ed essere positiva.

Nel tempo libero mi dedico ai filmalibri e a fotografarli accanto alle mie letture del momento.

filmalibri segnalibri da film

Ho iniziato a leggere Il bazar dei brutti sogni, la raccolta di racconti di Stephen King e… lo adoro. Adoro King. E’ geniale. Di solito mal tollero i racconti, perchè non mi danno il tempo di affezionarmi, ma questo libro è fantastico. Il problema è che, se fosse un romanzo, non farei le lunghe pause che faccio ora, perchè dopo ogni racconto sento il bisogno di metabolizzarlo, di riprendermi dal piccolo shock, di farmene una ragione, ecco. Ve ne parlerò meglio alla fine del libro, ma per ora è un 8 abbondante.

filmalibri segnalibri da film

Ho poi deciso di spendere i miei due buoni regalo di compleanno.

Quello su Amazon l’ho speso per comprare La via del male di Robert Galbraith, alias J.K. Rowling, che è uscito il 9 giugno e che io riceverò il 20. Non vedo l’ora di leggerlo, ho letto recensioni entusiastiche e quando sono stata in libreria l’altro giorno mi sono limitata ad accarezzarne alcune copie, con bramosia.

Ma non solo. Ho scoperto che il 21 giugno esce il secondo capitolo de Le indagini di Neal Carey di Don Winslow. Il titolo del secondo volume è China Girl e io ho già l’acquolina in bocca.

china girl

E io che pensavo di dover aspettare almeno un anno per poterlo leggere dopo il primo, bellissimo, London Underground. Non vedo l’ora.

Come vi dicevo, ho anche avuto il tempo di andare in libreria con i bambini. Massimo sta leggendo il terzo libro di Percy Jackson. Dopo aver visto con quanta passione ha letto il primo libro, gli ho comprato gli altri su Libraccio, usati. Mancava solo il quarto capitolo e siamo usciti per comprarlo, per non rimanere senza. Emma invece ha letto La bella addormentata nel bosco, che non conosceva affatto, e mi ha chiesto il libro del film Alice attraverso lo specchio, che secondo me è un po’ difficile per la sua età, ma lei ha deciso che quelli della Disney sono troppo facili perchè li riesce a leggere tutti in una volta (La bella addormentata lo ha letto due volte, in due giorni consecutivi)

Avevo il buono regalo e all’inizio non volevo usarlo per i libri dei bambini e aspettare per spenderlo, visto l’ordine in arrivo da Amazon. Però poi ho visto la promozione della Feltrinelli, due libri a 9.90€ e ho deciso di approfittarne.

filmalibri segnalibri da film

Ho preso Per dieci minuti di Chiara Gamberale e I terribili segreti di Maxwell Sim di Jonathan Coe. Non ho mai letto niente di nessuno di questi due autori, ma mi sono lasciata intrigare dalla trama di tutti e due i libri. Voi li avete letti? Spero di non rimanere delusa, perchè questa volta li ho presi di istinto, senza lasciarmi condizionare dalle recensioni lette in giro sul web.

 

Ah, la dieta. Non penserete mica che io abbia mollato? Assolutamente no. Anzi, sono più carica e motivata che mai. Il nuovo regime alimentare e psicologico sembra funzionare. Ho avuto una battuta d’arresto dovuta alla pizza dello scorso weekend, che mi ha gonfiata in maniera eccessiva, provocandomi un aumento di peso un po’ anomalo e difficile da buttare giù. Secondo il coach questo non è normale, ipotizza una piccola intolleranza al glutine, quindi ora stiamo tentando diversamente. Lo sgarro settimanale deve essere un po’ diverso. Oggi, ad esempio, ho mangiato riso con il pesce, quindi senza glutine. La prossima settimana invece come sgarro mi concederò 250 grammi di gelato artigianale, mangiato dopo una delle mie solite cene proteiche e la settimana successiva andremo a mangiare la pizza in una pizzeria che la fa anche senza glutine, per tentare tutte le strade e cercare di capire quale sgarro è migliore per aiutarmi a raggiungere il mio scopo.

Nel frattempo ho introdotto diversi integratori alimentari, che trasformano la mia colazione in una cosa un po’ strana. Oltre a questo “piattino” a colazione mangio anche delle uova e un caffè.

colazione

Devo dire che mi sono abituata molto bene alle mie colazioni proteiche, che solo un anno fa pensavo ritenevo immangiabili.

Ora mi peso tutte le mattine e posso vedere subito i risultati del mio impegno (non mi sto concedendo alcuno sgarro, neanche minimo, da quasi un mese e sono molto orgogliosa di me stessa per la forza di volontà che sto tirando fuori). Questa mattina la bilancia segnava 85.7 kg e sono rimasta senza parole. Non vedevo il numero 85 sulla bilancia da forse 20 anni e per me è una emozione indescrivibile. Quando vedo la bilancia scendere la mia forza di volontà e la mia motivazione si fanno sempre più forti. Ce la posso fare. Ce la sto facendo. Ho già perso più di 52 kg e sono ad un passo dal traguardo. Evviva.

Volevo scrivere un brevissimo post di aggiornamento ed invece è uscito un romanzo. Probabilmente la prossima volta che scriverò avremo già sostenuto l’esame e vi racconterò tutto.

Per ora vi saluto e vi lascio con una ultima foto del mare così com’era questa mattina: burrascoso, invernale, ma bellissimo.

mare giugno abruzzo

 

Annunci

6 commenti

  1. in bocca al lupo per venerdì e complimenti per i tuoi progressi, sei fortissima!
    io venerdì partirò per le ferie, quindi …. ti rileggerò a metà luglio per un riassunto!

  2. Grandissima Sandra!!! Sembra ieri che vi ho visto intraprendere questa avventura dell’homeschooling e ora siamo già all’esame finale! Sono sicura che andrà benissimo!
    Io adoro i racconti di Stephen King, è l’autore che in questo campo apprezzo di più, insieme a Gabriel Garcia Marquez, credo sia molto difficile riuscire a creare un racconto breve ma completo di tutto! ♥

    Della Gamberale ho letto altri tre romanzi, ma non questo che hai preso, anche se ce l’ho a casa da qualche mese. Il suo stile mi piace molto, spero che per te sarà lo stesso!

    • Grazie Alenixedda! Spero che l’esame vada bene, a tratti sono ottimista e a tratti pessimista.
      Per King… lui è il top, non so neanche esprimere a parole il piacere che mi da leggerlo. ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...