Giorni Felici

Giorno felice #720

Scusate la latitanza. Posso giustificarmi e dare la colpa al caldo torrido? Non so voi, ma io sono abbastanza stufa dell’estate, soprattutto di questa, così calda e umida da togliermi la voglia di fare qualunque cosa.

Eppure qualcosa la faccio ed eccomi qui ad approfittare del temporale in arrivo per aggiornarvi sui miei giorni felici.

Come sapete, vivo in una ridente località di mare in Abruzzo, che d’estate si popola di turisti, o villeggianti che dir si voglia. Mia madre ha un B&B e, come ormai è tradizione, ieri sera ha organizzato una festa in giardino in onore dei nostri ospiti.

Tutta la famiglia l’ha aiutata nei preparativi, compresa mia suocera che è stata l’addetta alla frittura delle pizzonde (pizze fritte tipiche).

Questi siamo io, mia sorella, mia madre e mio padre di fronte alla griglia per gli arrosticini.

famiglia

E’ stata una bella serata, allegra e spensierata, da trascorrere con ospiti che tornano ogni anno, tanto da essere ormai di famiglia, e nuovi arrivati, da mettere a proprio agio.

Il menù prevedeva:

  • orecchiette con pancetta, rucola e pomodorini pachino;

pasta

  • Pane e pomodoro

pane e pomodoro

  • Formaggio nostrano

formaggio

  • Arrosticini

arrosticini

e poi pizzonde, insalata di anguria e melone e crostata fatta in casa. E non poteva mancare il peperoncino sott’olio fatto dal mio papà.

peperoncino

Io ho mangiato solo gli arrosticini e un pezzo di panino con peperoni e uova. Avrei evitato i carboidrati, ma non c’erano abbastanza arrosticini per saziarmi e comunque non importa, per una volta non muore nessuno.

Abbiamo sistemato sedie, ombrelloni e qualche palloncino avanzato dall’ultima festa fatta ed ecco il risultato.

festa allestimento festa

Questa invece è Emma, addetta al carbone, mentre lo sventolava per mantenerlo acceso mentre mangia l’ennesimo arrosticino.

emma arrosticini

Una bella serata estiva, piacevole nonostante il caldo umido e appiccicoso.

 

Saltando di palo in frasca, sto leggendo Il dono di Cecilia Ahern, un libro non propriamente estivo, visto che è ambientato nel periodo natalizio.

il dono cecilia ahernNon so perchè mi ha attratta questo libro, ma mi è piaciuta la trama. Il libro racconta le vicende di Lou, un uomo in carriera nella Dublino ricca, un uomo talmente devoto al suo lavoro da trascurare la propria famiglia, finchè qualcosa inizia a scricchiolare e Gabe, uno sconosciuto, gli propone una pillola misteriosa che permetterà a Lou di sdoppiarsi per poter seguire contemporaneamente il lavoro e gli affetti. Ho superato di poco la metà del libro, quindi non ho idea di come vada a finire, comunque il libro si legge bene, è scorrevole ed interessante, forse non il capolavoro del secolo, ma piacevole.

Voi cosa state leggendo?

Siete in vacanza?

Annunci

19 thoughts on “Giorno felice #720

      1. Certo cara…non mancherò con un racconto dettagliato di quello che Mrs Paltrow è in grado di fare in una settimana! Spero almeno li di riuscire a rilassarmi a little bit! 🙂

  1. io non sono in vacanza, sto a casa. Attualmente sto leggendo il Dracula di Stoker, Revival di King e La valle dell’Eden di Steinbeck

      1. non mi organizzo..è solo che essendo disoccupato, single e con pochi amici ho tanto tempo da riempire

    1. Grazie cara, a noi fa piacere avere ospiti, i bambini fanno amicizia e noi grandi abbiamo l’occasione di conoscere nuove realtà. Questo agosto abbiamo persone di Napoli e di Milano, quindi abbiamo avuto la possibilità di conoscere un po’ meglio queste due bellissime città, anche se indirettamente.

      1. How nice that you had such diverse guests from two amazing cities… Indeed meeting and talking to people from other places is almost like being there ! How lovely… Now I know why you love to travel! It’s in your DNA!:)

  2. Scelsi questa lettura per le vacanze estive di due anni fa, non è il primo libro della Ahern che leggo e devo dire che i suoi romanzi si leggono tutti bene.. Al momento, sto sperimentando il tanto citato Massimo Bisotti ma non sono per niente sicura che mi convincerà =)

  3. Io amo questo clima. Vorrei vivere in un luogo dove c’è questo clima tutto l’anno. Non ho voglia di autunno e l’inverno mi piace solo se ho lo snowboard ai piedi e sto scendendo da una montagna innevata.
    Non so se farò vacanze quest’anno, ma non dispero, vedremo cosa ci riserva il futuro.
    Che bella festa che avete organizzato per i vostri ospiti e che cose gustose.

    1. In realtà io preferisco l’autunno, per i colori, ma soprattutto perchè si torna alla solita routine e si sta di più in casa. L’estate la adoravo quando ero ragazzina ed ero in vacanza da scuola per tre mesi, adesso mi piace, ma da giugno a luglio, ad agosto sono già stufa dell’estate.
      Però sono contenta che ci sia qualcuno che dice che questo clima gli è congeniale, stiamo sempre a lamentarci del troppo caldo (e tra poco del troppo freddo) che è bello sentire qualcuno apprezzare la stagione in corso.

  4. I ❤ arrosticiniiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!! li adoro!!!!!!!
    mi ispira il libro! ho appena finito di leggere "io e te" di Ammaniti, una storia carina e velocissima da leggere, fregato dalla scrivania di mio figlio, e sempre da lì sto per fregare due letture storiche giallistiche che mi mancano: "Dieci piccoli indiani" di Agatha Christie e "Il mastino dei Baskerville" di Arthur Conan Doyle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...