Giorni Felici

Giorno felice #685

Non so da voi, ma qui è scoppiata la primavera. Le temperature sono piacevoli, il sole riscalda ed è bello passare del tempo all’aria aperta.

Noi abbiamo deciso di approfittare della domenica mattina libera per portare i bambini a Pescara, a visitare i due porti, quello turistico pieno di yacht e barche a vela, e quello “canale”, situato lungo la foce del fiume Pescara dove sono ormeggiati i pescherecci.

Inutile dire che è stato un successone.

Ai bambini è piaciuto tutto, sia le grandi barche a vela che quelle piccole tipo motoscafi. Sono piaciuti i piccoli pescherecci che risalivano il fiume e anche i trabocchi, le caratteristiche costruzioni a palafitta che una volta servivano per pescare e che adesso sono meta turistica molto apprezzata.

trabocchi

Si sono soprattutto divertiti ad arrampicarsi e camminare sui blocchi di cemento messi a protezione della banchina, facendomi stare in perpetua tensione per la paura che cadessero giù.

foto 3

Mamma, non siamo mica stupidi che ci buttiamo!” mi ha detto Massimo, prendendomi in giro e chiamandomi fifona.

Emma ha anche trovato una barca che portava il suo nome!

foto 1

A proposito di Emma, nel weekend ha deciso che non vuole più somigliare a Rapunzel e per questo ha voluto i capelli corti. Confesso di essere stata un po’ scettica, abbiamo fatto tanta fatica a farli crescere. Però il risultato è secondo me fantastico, lei si sente libera e fresca e sembra avere più carattere, distinguendosi da tutte le sue amiche, amanti dei capelli lunghi. In effetti Emma ha molte amichette che d’estate evitano di bagnarsi i capelli al mare, perchè più sono difficili da lavare e asciugare e lei mi ha detto che vuole sentirsi libera di andare sott’acqua mattina e pomeriggio. Come non assecondare questa sua voglia di libertà e anticonformismo?

In questo periodo sta poi avvicinandosi ad Harry Potter e ogni giorno vuole vedere un nuovo film, che naturalmente io ho in dvd. Ieri abbiamo visto il quinto film, L’ordine della felice, e già mi ha chiesto di vedere il sesto oggi. Anche Massimo, spinto dalla sorella, sta rivedendo tutti i film e vedendo anche me leggere i libri di Harry Potter per l’ennesima volta, si sta di nuovo avvicinando all’argomento. Ora sta finendo l’ultimo libro della serie Diario di una schiappa (che legge voracemente, con il ritmo di un libro al giorno) e già mi ha detto che vorrebbe provare a leggere Harry Potter. Ha un po’ paura di non farcela, ha letto le prime 10 pagine della Pietra Filosofale e le ha trovate meno scorrevoli rispetto al Diario di una schiappa, ma sa anche che quest’ultimo è davvero troppo facile per noi, quindi io cerco di spingerlo a mettersi alla prova, senza darsi una scadenza. Vedremo cosa deciderà di fare. Intanto oggi a scuola ha portato l’ultimo Diario e il primo Harry, per ammazzare i tempi morti.

 

Ma veniamo alla mia sfida di #40fotoper40anni. Sono stata un po’ in difficoltà con le ultime foto, ma ora sono pronta a mostrarvi quello che ho scattato.

Foto 26 – Cose strane

Cose strane… difficile. Mi è venuta però in aiuto Emma, che ieri mi ha chiesto di scendere dall’armadio la scatola nella quale ripongo tutti i loro costumi di carnevale, con il permesso di provarli tutti a patto che alla fine li avrebbe rimessi a posto. Si sono divertiti tutti e due i bambini a travestirsi e provare abiti di quando erano piccoli, anche se un po’ stretti. Poi ad un certo punto è venuta Emma da me tutta felice, vestita da Harry Potter, dicendomi: “Mamma, guarda, con i capelli corti sembro davvero Harry Potter” senza porsi minimamente il problema riguardo al fatto che Harry è maschio e lei femmina. L’ho guardata ed era bellissima, davvero perfetta come Harry. Così ecco la cosa strana, Emma è meglio di Massimo in veste di Harry Potter.

26-cosestrane

Foto 27 – Avvicinamenti

I miei figli sono molto diversi tra loro. Emma è molto affettuosa e ha bisogno di contatto fisico, di abbracci, di carezze e coccole e per questo le chiede spesso, a me, al padre, ai nonni, ma anche al fratello. Massimo invece, pur avendone un disperato bisogno, non chiede e anzi fugge l’affetto manifestato in modo eclatante. L’unica eccezione la fa con me, cercandomi, abbracciandomi, baciandomi e buttandomisi addosso ad ogni occasione. Emma mi ha confessato di voler molto bene al fratello e che le piacerebbe solo che lui la abbracciasse un po’ di più. Tra di loro fanno questo gioco: lei cerca di baciarlo e lui fugge ridendo. E se c’è da fare una foto, lei cerca sempre di avvicinarsi a lui.

27-avvicinamenti

Foto 28 – Festeggiamenti

Manca poco ormai al mio compleanno e sto ragionando sul modo migliore per festeggiare. So di per certo che non farò nulla di eclatante, non ho amici abbastanza vicini da invitarli, non faccio parte di nessuna comitiva e quindi le uniche persone con le quali festeggerò fanno parte della famiglia, compresi i miei e i suoceri. La cosa bella è che il 29 maggio è anche la festa del patrono del paese e quindi ci sarà la tradizionale festa nella piazza principale del borgo antico, sulla collina, con accensione del Ciancialone (grande fascio di canne che gli uomini solleveranno prima di accendere il fuoco). Ho quindi pensato che sarebbe bello andare a cena nel paese, così da potersi immergere nella festa subito dopo cena. A me piace molto un ristorantino di pesce con vista panoramica su tutta la costa abruzzese, ma in settimana vorrei andare a parlare con loro, per concordare un menù. Vi faccio quindi vedere una foto, non mia, del posto, nella speranza che la sera del mio compleanno non faccia troppo fresco per mangiare all’aperto.

festeggiamenti

Ultima nota: sabato ho chiamato la maestra di italiano di Massimo, per incontrarci per un caffè e per raccontarle quello che ci ha detto la psicologa. Lei ha detto che avrebbe controllato i suoi impegni e che mi avrebbe richiamata per dirmi quando è disponibile. Per ora ancora nessuna notizia da parte sua, spero che chiami entro oggi.

A voi com’è andato il weekend?

Annunci

6 thoughts on “Giorno felice #685

  1. I smiled the whole way through reading today’s post! First of all, I think Emma’s short haircut looks great and I too agree that it is great she is an independent thinker! And the kids look cute in the Harry Potter costume! It’s wonderful to see that they share in your Harry Potter passion!
    The trip to Pescara sounds lovely…I am sorry to say that I’ve never been to Abruzzo…sadly…I hear that it is so pretty and full of amazing sights — from the sea to the mountains…One day, I hope to visit!
    Your birthday celebration idea sounds like a fun one…If I were closer, I would join you! The locale that you show in the photo looks divine..I’m sure the food matches the view!
    Cheers to you my friend!
    Buon’inizio alla settimana!
    *Lia

    1. L’Abruzzo è davvero una terra straordinaria, abbiamo un mare che fa invidia, sia sabbioso che roccioso, le montagne più alte del centro italia a solo un’ora dalla costa, la storia e la cultura, ma soprattutto tante cose buone da mangiare. Purtroppo la politica locale, pressochè inesistente, non ha mai aiutato la nostra regione a distinguersi e a valorizzarsi e quindi anche il turismo è poco. Siamo a sole 2 ore da Roma, quindi se torni in Italia puoi fare un giro in Abruzzo, certa che non te ne pentirai. Io ti aspetto 🙂

      1. Indeed Abruzzo sounds amazing! I’ve got cousins near Salerno and hope to visit them again one day soon.. It would be great to come to beautiful Abruzzo too! Grazie carissima!

  2. Anche qui a Milano fa caldo… dopo pranzo (a parte quando vado in piscina che non ho tempo) mi piace sedermi ai tavolini fuori dal bar a gustarmi il caffè… sembra quasi di essere in vacanza… quasi eh 😛

      1. Anch’io come te… il caldo afoso non mi piace, ma mi piace andare in giro in maglietta, adoro il primo sole primaverile, ti scalda il cuore 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...