Giorni Felici

Giorno felice #569

Sabato.

Che bello il sabato.

La mattina è tranquilla, non importa se ci sono tante cose da fare, perchè il sabato ce la prendiamo un po’ con comodo.

Emma il sabato mattina è a casa, Massimo a scuola. Dovevo preparare il calendario dell’avvento e non sapevo come farlo in sua presenza. Poi ho pensato: mi faccio aiutare da lei! Così abbiamo appeso tutti i sacchettini, sui quali è stata proprio lei ad attaccare l’adesivo con il giorno. Abbiamo appeso sacchettini vuoti, perchè la notte si riempiranno come per magia. E voilà, il gioco è fatto.

calendario-avvento-lkea

Domani sera inserirò qualcosa nel sacchetto n°1, così la mattina di lunedì troveranno il messaggio ad attenderli.

In questo modo ho maggiore elasticità. Ho programmato delle attività che si possono fare solo se non dobbiamo lavorare nel pomeriggio, ma potrebbero sempre venire delle persone a prenotare feste. Con questo sistema aperto, inserirò il giorno prima l’attività perfetta per il giorno dopo. Sono un genio del male!!!

E poi siamo uscite, a fare delle piccole spese. In realtà cercavo delle scarpe invernali per me, ma mi rifiuto categoricamente di spendere una esagerazione e le scarpe a costi abbordabili sono di infima qualità. Che fare, dunque? Inoltre i modelli mi lasciano perplessa, perchè cerco qualcosa che vada bene sotto qualsiasi cosa, il che è quasi impossibile! Uffa.

La giornata si è illuminata quando siamo entrate in libreria. Io non cercavo nulla in particolare, ho da finire Il potere del cane e poi ho sul comodino Mr. Mercedes di Stephen King che mi attende da troppo tempo, quindi ho preferito non comprare nulla. Però Emma ha scelto un piccolo libro, adatto come prima lettura perchè ha tutte le lettere in stampatello maiuscolo ed è di poche pagine. Mentre io cercavo qualcosa che attirasse la mia attenzione sugli scaffali, lei era seduta e leggeva a voce alta.

in-libreria

Non ho resistito, ho dovuto fotografarla senza che se ne accorgesse. La mia piccolina, ha solo 5 anni, ma già prova a leggere. Le da soddisfazione riuscirci, anche se fa ancora un po’ fatica. Soprattutto ha difficoltà con i suoni tipo CE e CHE, CI e CHI, CA e CIA, GN e GLI, ma inizia a memorizzare i suoni giusti. Massimo, alla sua età, non era così bravo nè interessato. Quando lei entrerà a scuola sarà molto diverso. Io comunque cerco sempre di trasmettere il mio amore per i libri, li porto a sceglierne sempre di nuovi e in camera hanno la loro libreria piena di libri piccoli, grandi e colorati.

Trasmettere ai miei figli l’amore per la lettura è la mia unica aspirazione nei loro confronti.

Se impareranno ad amare i libri, saranno Liberi, le loro menti si apriranno, apprenderanno cose nuove, non solo nozioni, ma sentimenti e valori e, soprattutto, non si faranno condizionare da quello che pensano gli altri, perchè saranno troppo impegnati a pensare con la propria testa.

Speriamo di riuscirci.

Annunci

One thought on “Giorno felice #569

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...