Giorni Felici

Giorno felice #544

Eccomi di ritorno dalla pesata. Con una certa soddisfazione, ho perso altri 4 chili dall’ultima volta che il coach mi ha pesata, cioè dal 7 ottobre. Sono a -13.3 kg dal 4 agosto e sono abbastanza soddisfatta. Sono contenta, questo è poco ma sicuro. Avrei preferito un kg in più, ma sono quisquiglie, scenderò quel chilo questa settimana. Il coach era molto soddisfatto e ha detto che continuando a scendere a questo ritmo, per ora non faremo modifiche all’alimentazione.

Mi sento molto carica, perchè il percorso è stato tracciato e lo sto seguendo con successo. Se penso a come mi sentivo a luglio, come tutto questo mi sembrava impossibile, come ero triste e demotivata, ora mi sento come rinata. Sto lavorando duramente e non dico che sia facile, anzi. Ma sto facendo qualcosa di utile per me stessa, sto finalmente procedendo nella direzione giusta e non posso che esserne felice.

Ora, avendo superato il mio primo obiettivo, che era quello di perdere 10 kg, posso andare a comprarmi una borsa nuova. Evviva!

Prossimo obiettivo: scendere sotto i 110kg, quindi mi mancano poco meno di 15 kg. Devo ancora decidere che regalo mi farò per questo nuovo obiettivo, ma vi terrò aggiornati.

LilySlim Weight loss tickersVeniamo al weekend. A parte la pizza, mangiata sabato sera relativamente con calma, e tre, dico tre, rigatoni rubati dal piatto di pasta al forno dei miei figli ieri a pranzo, sono stata super bravissima.

Ieri c’è stato il secondo torneo di calcio a cui ha partecipato la squadra di mio figlio. Siamo stati nel capoluogo di provincia, in uno stadio serio e molto grande, insieme a tutte le squadre dei pulcini di tutta la provincia. E’ stata una bellissima manifestazione e non siamo andati così male come l’altra volta, come risultati.

Massimo si è molto divertito e io mi sono un po’ emozionata, non perchè stesse giocando, ma perchè lo vedevo unito alla sua squadra. Massimo non è un bambino che dimostra affetto in maniera fisica, fugge dai baci e dagli abbracci, eppure ieri l’ho visto abbracciare i suoi compagni di squadra esultanti per un gol e battere cinque con gli avversari, appena finita una partita, indipendentemente dal risultato.

Inoltre nella squadra di Massimo ci sono due bambini di colore, fratelli, di cui il più grande, dell’età di mio figlio, molto bravo, soprattutto a segnare gol. Mi piace questa cosa perchè il miglior modo per insegnare ai figli che il colore non è discriminante, è fagli vivere le differenze con naturalezza e serenità. Massimo non ha nessun problema ad interagire con i suoi compagni di colore, li abbraccia come fa con gli altri, ci scherza e gioca naturalmente e a me fa molto piacere. Ho poi riso molto quando, al secondo gol consecutivo di Marvin, Massimo è andato da lui, si è inginocchiato al suo cospetto e, appena Marvin ha poggiato un piede sul ginocchio di mio figlio, questo ha mimato il gesto di pulirgli le scarpe. Come ha visto a fare in tv! Sono morta dal ridere, perchè era il loro modo di esultare molto cameratesco.

Massimo calcio

Sono bambini bellissimi e lo sport li aiuta in tante cose. Il fatto che sia un gioco di squadra gli insegna che l’unione fa la forza e, soprattutto nel caso di mio figlio, smussa quell’individualismo che ha molto accentuato. Quando Massimo gioca a calcio, non è un individualista, ma una parte di una squadra, che funziona meglio se ognuno fa bene la sua parte.

Non mi importa che diventi un campione, mi importa che diventi un brav’uomo.

 

Annunci

7 thoughts on “Giorno felice #544

  1. Ah mi stavo dimenticando: BRAVISSSSIMA per la pesata, non avevamo dubbi sul fatto che sarebbe stato un successo 🙂
    Ed insomma, 4 kg non sono pochi!

    Che borsa avevi intenzione di prenderti?

  2. Righe che mi suscitano una contentezza per te (ammiro la perseveranza e la forza che si sente hai), il piacere per quei giovani visi e la soddisfazione di aver letto di emozioni e belle cose 🙂

    1. Ti ringrazio. Non per niente cerco, in questo blog, di inserire i piccoli attimi felici del quotidiano, che sommati rendono indimenticabile una Vita. Per molto tempo li ho vissuti senza notarli, ora li trascrivo e assaporo di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...