Giorni Felici

Giorno felice #528

La nuova settimana si preannuncia tranquilla, lavorativamente parlando, ma stressante in palestra.

Questa settimana, infatti, si cambia allenamento e da ieri ho iniziato nuovi esercizi, o vecchi esercizi fatti in maniera diversa. Il tutto, ovviamente, è più intenso. Si aumenta ogni volta un pochino, mano a mano che il fisico si abitua.

Il risultato è che oggi sono tritata, mi fanno male muscoli insospettabili (e chi lo sapeva che avevo dei muscoli anche nella parte posteriore delle ascelle?) e anche grandi muscoli sotto utilizzati, come i glutei. Vuol dire che ho lavorato bene, ok, ma dormire è uno strazio e ogni volta che cambio posizione mi sveglio per il dolore. Povera me, domani mi alleno di nuovo!

Chiaramente il coach è tutto contento quando vede che soffro. E se mi escono lividi o i calli sulle mani è ancora più soddisfatto, perchè sono segni di guerra, ferite che valgono la medaglia d’onore.

La cosa più terrificante? Lo step. Avete presente questo facile esercizio?

step

Ora immaginate di farlo poggiando il piede che resta a terra SOLO sul tallone, in modo da non aiutarvi con quella gamba a salire su. In pratica tutto il peso (e il mio ne è molto) carica sulla gamba in appoggio sullo step. Goduria. Sollazzo. Divertimento estremo.

E per ora non ho manubri da tenere, ma mani sui fianchi!

Comunque sono contenta, mi piace il cambiamento e sono sempre curiosa quando non so cosa mi aspetterà domani. Poi la curiosità lascia il posto allo sgomento, alla fatica e, infine, di nuovo alla soddisfazione, di aver fatto tutto e di averlo fatto bene.

Penso che senza questo allenamento intenso non ce la farei a proseguire nel mio intento di dimagrimento. L’allenamento mi fa scaricare tanta ansia e tanti pensieri negativi, quindi mi aiuta a controllare i nervi, causa primaria dei miei attacchi di fame.

A proposito di fame, sto iniziando a saziarmi prima. Non riesco a finire un frutto intero la mattina a colazione e spesso lascio anche una parte della mia porzione di carne o pesce nel piatto. Meglio così, forse il mio stomaco si sta abituando.

E se alla pesa di venerdì avrò perso 800 gr o più, sabato vado a comprarmi una borsa nuova, come premio per i primi 10 kg persi.

Annunci

2 thoughts on “Giorno felice #528

  1. Attenzione a diminuire le porzioni, non farti rallentare il metabolismo. Cerca sempre di mangiare porzioni giuste, ne troppo ne troppo poco!! Va bene che lo stomaco diminuisce e ci si sazia prima (anche per me è così), ma bisogna sempre cercare di non abbassare troppo l’introito calorico altrimenti il rischio di standby è alto!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...