Giorni Felici

Giorno felice #500

Incredibile! Sono arrivata a 500 giorni felici!! E chi se lo aspettava? 500 attimi di felicità sono tantissimi e, guardandoli oggi, mi sento fortunata e ancora più felice. In 500 giorni felici sono cambiate tante cose, anche il blog è cambiato, ho finalmente un lavoro stabile e soddisfacente, i miei figli sono cresciuti, ho ripreso a dimagrire con serietà, insomma, va tutto meglio rispetto al primo post.

E per festeggiare questo piccolo traguardo, oggi parliamo di cose leggere.

L’altro giorno ho convinto il marito a comprarmi il cartello Diagon Alley, questo qui:

diagon-alley-signAnche se il venditore diceva di non spedire in Italia, lo abbiamo contattato e chiesto e alla modica cifra di 15£ avrò la mia spedizione. Non vedo l’ora che arrivi, lo metterò sulla porta che va verso le camere, la prima che si vede entrando in casa, così chiunque saprà in che casa è entrato! Piccole gioie della vita, fare acquisti inutili, ma tanto tanto belli. Ovviamente non serve che dica che amo tutta la saga di Harry Potter, che ho letto più volte sia in italiano che in inglese.

 

Continua la mia fissa per Supernatural e continuo a tenere le dita incrociate affinchè si sappia presto qual’è la data reale della messa in onda della ottava stagione. E siccome sono una folle e vedo “pericoli” risolvibili sono dai Winchester in ogni dove, ho deciso di cambiare l’immagine che compare quando al telefono chiamo il marito, con questa:

Bobby-Singer

Perchè la prima cosa da fare, quando c’è un pericolo, è chiamare Bobby, che poi manderà i Winchester. Bobby è morto, lo so, ma Dean ha il suo cellulare. E la regola è sempre quella: la prima cosa da fare è chiamare Bobby! E io chi chiamo in caso di bisogno? Il marito. Ecco dunque il perchè del cambio di immagine. In realtà l’unica cosa che Bobby e il marito hanno in comune è la barba. Il marito si è sentito onorato e questo la dice lunga sul livello di malattia che condividiamo!

 

Infine un aggiornamento sull’allenamento, nel quale oggi ho fatto un passo da giganti verso la perfetta forma fisica, introducendo il famigerato LEG DAY. Obiettivo del coach: impedirmi di camminare o, semplicemente, deambulare durante tutto il weekend.  Missione compiuta!

Per chi non lo sapesse, il Leg day è il giorno in cui si allenano solo le gambe, davanti, dietro, da sopra e da sotto. Il risultato è che, al momento, ho gambe croccanti come non mai, ho scoperto di avere muscoli inimmaginabili fino a ieri e tremo al pensiero del mio risveglio domani mattina.

after leg day

Comunque sono contenta, oggi parlavo col coach e gli ho chiesto se segue altre obese e lui ha detto di no, che sono l’unica. Il motivo, secondo lui, è che io sono una obesa atipica, che non si risparmia nell’allenamento, mentre di solito le persone obese sono pigre e non vogliono fare troppi sforzi. Lui dice che io sono molto portata per l’allenamento intenso, che ho una ottima resistenza e una grande predisposizione.

Secondo me la mia predisposizione è dovuta al mio orgoglio. Nel senso che, nonostante il mio peso, non ho mai voluto dare l’impressione di non riuscire a fare delle cose “da magri”.  Questo in ogni frangente della mia vita, da quando sono bambina. Non voglio dare l’idea di essere in affanno per un movimento qualsiasi, dal salire su una scala per prendere qualcosa in alto al tuffo in mare, dal salire e scendere rapidamente da una giostra al camminare per ore in vacanza. Non voglio che nessuno possa mai dirmi: tu non puoi farlo perchè sei troppo grassa, quindi mi sforzo da sempre per rendere fluidi e naturali dei movimenti che sono ovviamente più difficili quando hai il mio peso da portarti appresso. Questa cosa ha modificato la mia struttura muscolare, che ho dovuto tenere allenata per compiere gesti quotidiani in maniera semplice e naturale. Per questo in palestra riesco a spingere molto, perchè ho una notevole massa muscolare e se fossi magra sarei una donna comunque muscolosa e massiccia, non fragile e gracile. Ovviamente anche in palestra osservo cosa fanno i magri e mi faccio un vanto se riesco a fare gli stessi esercizi, magari con un carico maggiore.

Eh niente, sono una pazza furiosa, ma molto motivata.

Annunci

4 thoughts on “Giorno felice #500

  1. Ti sto invidiando tantissimo per il cartello che hai comprato *______* hai letto che a Orlando (mi pare) ha finalmente aperto Diagon Alley nel parco divertimenti a tema? Peccato che solo per visitare la via il biglietto sia sui 136 dollari. Visto il tuo ardore ho anche iniziato a guardare Supernatural (sono alla quinta stagione) e mi hai appena dato una brutta notizia su Bobby =( peccato mi piace come personaggio e’ uno tosto =(

    1. Ciao Viola, si, ho visto le foto della Diagon Alley di Orlando, ma costa anche il biglietto aereo, mannaggia!!! Però un salto agli studios di Londra lo faremo prima, magari dopo che sono riuscita ad appassionare anche la figlia più piccola.
      Sono felice che hai preso a vedere Supernatural, a me manca da morire. Non preoccuparti, chi muore…. si rivede!!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...