Giorni Felici

Giorno felice #488

Eccolo, puntuale è arrivato l’allenamento terribile.

Succedeva ed è successo di nuovo: dopo l’allenamento, in macchina, ho pianto. Uno sfogo durato pochi minuti, ma necessario.

piangere

Non so perchè mi viene da piangere dopo questi allenamenti tanto intensi. In realtà ero soddisfattissima di me, perchè avevo affrontato tutto a testa bassa, con forza e determinazione.

Oggi abbiamo fatto il solito circuito, ma in modalità diversa:

1° giro: attrezzi scarichi o al minimo, 30 ripetizioni

2° giro: carico un pochino, 25 ripetizioni

3° giro: carico ancora un po’, 20 ripetizioni

4° giro: carico ancora (e siamo al limite), 15 ripetizioni

5° giro: carico al massimo (ben oltre il mio limite), 10 ripetizioni

A seguire 60 minuti di tappeto.

Ora, io ho fatto tutto con una certa cattiveria, perchè la prendo come una sfida verso me stessa e il coach mi ha fatto i complimenti dicendomi che sono andata benissimo. Il tappeto è stato pesante, perchè ero stanca, ma l’ho fatto tutto, aggiungendo anche un po’ di pendenza appena il mio cuore scendeva sotto una certa soglia e le mie gambe ce la facevano.

Tutto ok. Stanca e soddisfatta come è giusto che sia.

Allora perchè le lacrime in macchina?

Sicuramente è stato uno sfogo, infatti ora mi sento meglio, più rilassata e serena, però mi fa un certo effetto. Piango come se volessi buttar fuori qualcosa di velenoso e diciamo che ci riesco. E’ come se il mio organismo approfittasse dell’intenso allenamento per depurarsi anche dei cattivi pensieri che si aggirano sempre nella mia testa.

Comunque, bravo il coach, è riuscito a farmi piangere di nuovo. Ormai considero le lacrime un po’ come una standing ovation dopo un allenamento particolarmente bello e intenso. Se arrivo a piangere, vuol dire che ho dato il massimo ed è esattamente per questo che ho scelto di farmi seguire da lui e non da un ragazzetto qualsiasi.

applausi

Mi ha dato anche delle indicazioni per il pranzo.

A scelta petto di pollo (250gr), merluzzo (250gr) o salmone (200gr alla griglia) con contorno di verdure a volontà e un cucchiaio di olio. Inizio da oggi.

Ora ho fame, ma non posso mangiare niente come spuntino a metà mattina. Devo aumentare leggermente la colazione, ma quando mi alleno non mangio più di due fette biscottate perchè poi con il reflusso ho dei problemi nello sforzo. Quindi niente, sopporto la fame in attesa dell’ora di pranzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...