Giorni Felici

Giorno felice #443

Ieri ho finito il #libro1 della mia sfida dei #52librin1anno, L’amico immaginario di Dicks Matthew. Iniziato martedì, terminato domenica. 5 giorni. Ottimo.

Carino, molto toccante, ma alla fine si è un po’ affrettato alla conclusione. Insomma, tutto il libro si basa sulla paura di Budo, l’amico immaginario di Max, un bambino di 8 anni autistico, di morire. O meglio, di scomparire. Perchè quella è la fine che fanno gli amici immaginari quando i bambini che li hanno immaginati smettono di credere in loro. E Budo ne ha piena consapevolezza, tanto che accarezza l’idea di non salvare Max dal rapimento perchè questo gli assicurerebbe vita lunga. E poi alla fine tutto precipita, e il libro finisce senza darti il tempo, lo stesso dei primi capitoli, di capire e apprezzare il gesto.

Comunque ci voleva, un libro di buoni sentimenti, dolce e semplice.

Nel pomeriggio, anche se morivo dalla voglia di iniziare il #libro2,  ho portato i bambini alla passeggiata con i cagnolini, organizzata da una associazione del paese per raccogliere fondi a favore del canile comunale.

cani amici

Nick si è divertito tantissimo, ha odorato tutti i cani presenti, e ne erano circa 70. Era come impazzito, non sapeva dove doveva annusare prima, ma è stato anche molto bravo, perchè non ha litigato con nessun altro cane.

Anche i bambini si sono molto divertiti, hanno visto tanti altri cagnolini e qualche cagnone davvero grande. Hanno corso e giocato in piazza, hanno incontrato amici di scuola e hanno vinto per premio un bel gelato.

Ritornati a casa, il cane stanco, i bambini anche, ho potuto prendere in mano il #libro2Il buio oltre la siepe di Harper Lee.

il-buio-oltre-la-siepe

Sono sempre stata attratta da questo classico della letteratura americana e alla fine l’ho comprato l’altro giorno alla Feltrinelli.

Ho scoperto delle cose che non sapevo:

1) in realtà questo è un libro per ragazzini, non per adulti. Ma anche Harry Potter lo è e io adoro Harry Potter.

2) Harper Lee è una donna e io non leggo quasi mai libri scritti da donna, ultimamente. E di solito quando lo facevo erano romanzetti da 4 soldi (a parte Harry Potter, ovviamente).

3) Il buio oltre la siepe è uno dei libri della lista di Rory Gilmore il n°92 della lista e il mio 39esimo.

Ieri sono riuscita a leggerne una cinquantina di pagine e mi piace, molto. Oggi devo stirare, ma poi avrò il pomeriggio tutto per me, perchè abbiamo il locale chiuso e i bambini usciranno col papà per andare a trovare i nonni paterni.

Sto già assaporando le mie ore di lettura in solitaria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...