Giorno felice #442

Oggi vacanza!

Abbiamo avuto una giornata senza feste e ho voluto approfittarne per uscire da sola con i bambini.

Li capisco, loro sono stufi del nostro lavoro, sono stanchi di dovermi sempre dividere con tanti altri bambini che vengono a fare festa nel nostro locale, quindi ho pensato di sfruttare questa giornata di pausa per uscire con loro. Era da tempo che volevo andare a Pescara con loro, per fare una passeggiata e andare a provare il nuovo locale in stile americano anni 50, la White Bakery.

Anche se oggi Massimo era invitato ad una festa di compleanno in gelateria, credo che tutti mi capirete e perdonerete se non avevo voglia, nel giorno di pausa, di andare all’ennesima festa.

All’inizio Massimo era contrariato, poi ha capito. Bravo ragazzo.

La vecchia locomotiva

Erano già esaltati alla vista della vecchia locomotiva, monumento di fronte alla stazione di Pescara. Immaginatevi cosa hanno combinato quando hanno visto il menù di White Bakery!

White Bakery

Abbiamo fatto una merenda all’americana, con milk shake e brownies. I bambini erano in estasi. A momenti non facevo neanche in tempo a scattare una foto per i posteri. Tutto buonissimo, super abbondante, il top il milk shake di Massimo, alla banana. E la prossima volta niente brownies: io voglio la apple pie con gelato alla vaniglia!

Usciti dalla White Bakery abbiamo visto che il tempo stava peggiorando, quindi ci siamo avviati verso la Feltrinelli.

Se cerchi è un posto caldo e confortevole in una giornata improvvisamente fredda e piovosa, una libreria è quello che ci vuole.

amo chi legge

Siamo andati dritti dritti nel reparto bambini, non capite che gioia vederli felici di immergersi tra i libri, di sfogliarli e annusarli. Avevo loro promesso un libro ciascuno, perchè, come dice il cartello fuori dalla libreria: “Amo chi legge… e gli regalo un libro”, ma aggiungerei che regalo un libro a chi amo e i miei figli sono in cima alla lista delle persone che amo.

Ecco il nostro bottino:

libri

Io sto ancora leggendo L’amico immaginario, ma ho sempre voluto leggere Il buio oltre la siepe e credo che sarà il mio #libro2 dei #52librin1anno.

Posso dirlo? Massimo ha scelto il libro migliore! Avrei voluto regalargli il diario di una schiappa per la promozione, ma lui se n’è innamorato all’istante, che non ho potuto rimandare. Lo ha letto durante tutto il tragitto da Pescara a casa e ogni tanto scoppiava a ridere e mi leggeva qualcosa di divertente. Non c’è niente che potesse rendermi più felice, oggi.

L’amore per i libri spero sia contagioso, io ho sempre comprato loro libri, fin da prima che compissero un anno. Siamo passati dai libri imbottiti a quelli pelosi e ruvidi e morbidi, poi a quelli dove imparare nuove parole e poi alle favole. Ora che mio figlio sceglie libri da ragazzino, da solo…. sono felice. Ecco tutto.

Emma ha optato per Frozen, che ho promesso di leggerle un po’ ogni sera prima di andare a dormire. Lei sta imparando a leggere, ma non è ancora in grado di affrontare un libro da sola… infondo ha solo 4 anni e mezzo. Quindi sarò io il suo lettore di fiducia, almeno finchè non potrà anche lei, come il fratello, scegliere il libro e iniziare a leggerlo prima di arrivare a casa.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...