Giorni Felici

Giorno felice #422

Qualche settimana fa ho acquistato un paio di Ray-Ban Aviator su internet.

Ho trovato un sito in cui li vendevano a prezzi scontatissimi: 25€ compresa la spedizione. In negozio li avevo visti, provati e apprezzati a 120€. Il sito diceva che era una promozione incredibile, con validità 24 ore, così mi sono fatta prendere dall’ansia e ho fatto il mio acquisto. Appena fatto il pagamento mi sono accorta che c’era un modello che mi piaceva di più, ho provato ad inviare una email per sostituire il modello ordinato, ma mi è stato impossibile mettermi in contatto con gli amministratori del sito. Così mi sono accorta che c’era qualcosa che non quadrava e che avevo sottovalutato i primi due segnali di truffa online:

1) al momento della prenotazione mi hanno fatta registrare al sito e non mi è arrivata nessuna email di conferma

2) prezzi così bassi di solito significano truffe

Ok, mi sono giocata 25€, mi sono detta.

Immaginate il mio stupore quando ieri ho ricevuto un pacco contenente questi:

rayban

Ovviamente la fregatura c’è: non sono originali, ma delle ottime riproduzioni made in china. Questo mi dispiace, perchè ci tenevo ad averli originali, ma sono contenta che qualcosa sia arrivato, che i miei 25€ non siano andati del tutto perduti.

Ho terminato The Dome di Stephen King.

under-the-dome

E’ stato orribile. Mi mancava l’aria insieme ai protagonisti, ho letto le ultime pagine quasi in apnea. L’ho iniziato il 2 aprile e terminato il 17: 15 giorni di rapimento totale! Mi è dispiaciuto immensamente finirlo, mi dispiace tantissimo non poter sapere cosa succede dopo, ma posso immaginarlo.

Mi dispiace da morire, inoltre, che la serie tv si sia scostata così drasticamente dal libro, perfetto di per se, perchè se la serie fosse stata più fedele, ora avrei davvero voglia di rivederla tutta. Invece no, perchè è un’altra cosa, uffa. Ovviamente sarò in prima fila quando trasmetteranno la seconda stagione, ma la guarderò con occhi moooolto diversi.

Ora sono nella condizione in cui è difficile iniziare un nuovo libro, dopo uno così coinvolgente. Che faccio? Mi butto su un libro-cuscinetto, semplice e leggero, oppure su qualcosa di più tosto? Io ho scelto, su consiglio di Wwayne, Il potere del cane di Don Winslow.

il-potere-del-cane

Non ho mai letto nulla di questo autore, quindi ho quell’emozione da “prima volta” che mi piace molto. Vi tengo aggiornati.

Intanto sono iniziate le nostre vacanze pasquali, 4 giorni interi senza lavorare, che pacchia!

Annunci

4 thoughts on “Giorno felice #422

  1. Il potere del cane é un’ ottima scelta! Grazie mille per avermi menzionato e per il link al mio post. Pensa che proprio in questo momento sto scrivendo una recensione ad un libro di King, Buick 8. Non so se la pubblicherò sul mio blog, però: é dal mese scorso che sto provando a scriverla, e ancora non sono riuscito a tradurre in parole l’ assoluta perfezione di quel romanzo. Finché non ci riuscirò, preferisco tenere la recensione in un cassetto; se dovessi accorgermi che non ci riuscirò mai, la cestinerò. Buona giornata! : )

  2. P.S.: Ho appena pubblicato il post su Buick 8. Come ti ho scritto nel commento precedente, era più di un mese che me lo portavo dietro, e finalmente sono riuscito a metterci un punto. : )

  3. Ecco, però non si fa così!
    Io ho pronto “Il potere del cane” sul mio Kindle e tu mi continui a spingere verso qualcosa di Stephen King! 🙂
    E dire che mio marito mi ha inserito sul Kindle TUTTI i libri del Re, quindi ho già a disposizione Buick8, ma anche Christine la macchina infernale (che, letta la tua recensione, nel caso leggerò dopo Buick8). Ho IT ad aspettarmi, e Cose Preziose e Dolores Clairbone. Li ho tutti. E ne sono attratta da morire, ma temo di finirli e di affezionarmi troppo allo scrittore e poi avere il trauma del cambiamento, come quando ho letto tutti i libri pubblicati de Le cronache del ghiaccio e del fuoco, uno di seguito all’altro, e poi ho passato mesi senza riuscire a leggere altro.
    Ho capito…. passerò ad altro dopo che mi sarò saziata a sufficienza di Stephen King.

    1. A me invece capita molto di rado di leggere più libri consecutivi di uno stesso scrittore. Faccio così perché al termine di ogni lettura sento il bisogno di “cambiare aria”, e quindi al termine di una lettura spesso cambio non solo l’ autore, ma anche il genere. Per esempio, di recente mi é capitato di leggere un romanzo di fantascienza e subito dopo un western.
      Comunque, ormai sono curiosissimo di avere il tuo parere su Il potere del cane, e quindi, se tu decidi di rimandarlo a quando avrai finito TUTTO Stephen King, dovrò aspettare il 2015 prima di sapere cosa ne pensi di Winslow. Il mio consiglio é: finisci Il potere del cane, e poi parti con l’ abbuffata di Stephen King. A presto! : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...