Giorni Felici

Giorno felice #415

Continua la mia ricerca quotidiana della felicità, tra alti e bassi.

Ammetto che ci sono stati un paio di giorni piuttosto deprimenti, la mia sensibilità al degrado umano è troppa per non provocarmi ferite a volte insanabili.

Ho avuto anche poco tempo per scrivere, così oggi vi faccio un riassunto fotografico dei miei piccoli attimi di felicità.

Il day15 siamo stati a spuntare i capelli a Emma, che era felicissima di cambiare look. Personalmente li volevo un po’ più corti, ma recupereremo in prossimità dell’estate. Lei mi ha fatto ridere, perchè mentre la parrucchiera le tagliava i capelli, si faceva boccacce allo specchio, auto intrattenendosi.

day15Il day16  è stato alimentare: di domenica ho sempre zero voglia di cucinare e il Sushikò è un buon compromesso: ai bambini piace e alle nostre tasche anche. Non che si possa andare spesso, perchè non è cibo sano o nutriente, ma come sfizio una tantum va più che bene.

day16Il day17 è sempre alimentare, a riprova che il cibo rende felici. In questo caso devo ringraziare mio padre, che ha preparato un po’ di pesce crudo, marinato, e ci ha salito questo delizioso assaggino, che abbiamo divorato come aperitivo. Spettacolare!

day17Il day18, ancora a proposito di cibo, è la cenetta salutare che ho preparato: bresaola, rucola e parmigiano. La cosa fantastica, però, è stata che ho preparato il vassoio come se fosse un ristorante e l’ho sistemato ad ora di pranzo. Poi l’ho coperto con la stagnola e messo in frigo. La sera, dopo la festa, quando saliamo a casa stanchi e affamati, trovare la cena pronta, riccamente preparata, e anche gustosa e salutare, non ha prezzo.day18Infine il day19, ieri. Sono stata a comprare il regalo per una amica di Emma che compie gli anni e festeggia da noi la prossima settimana. Ultimamente se devo fare un regalo vado in libreria. Basta giocattoli inutili. Basta magliette tutte uguali le une alle altre. Noi regaliamo libri. E per la piccola Vanessa ne ho trovato uno fantastico: Il grande libro delle Fiabe. Dentro c’è un po’ di tutto: Biancaneve, Pollicina, Hansel e Gretel, Cappuccetto Rosso, La principessa sul pisello, Riccioli d’oro, Il brutto anatroccolo e tante altre ancora, più o meno conosciute. Non ho saputo resistere: ne ho comprato uno uguale anche aEmma, che adora quando le leggo le favole.

day19Quindi, ricapitolando: cosa mi rende Felice?

Mangiare e Leggere!

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...