Giorno felice #398

Voi lo vedete il Grande Fratello?

Io ero una affezionata delle primissime edizioni, poi mano a mano che crescevo, o che la trasmissione cambiava, me ne sono disinnamorata. Ora la considero una trasmissione indegna, ma non più di molte altre che ci sono in giro, purtroppo. Ormai è consuetudine dire “Vi meritate il Grande Fratello” per insultare le persone, sottintendendo una pochezza di contenuti che porta a capire sono una trasmissione come questa. Ma perchè? Vogliamo parlare di Uomini e donne? O delle trasmissioni urlerecce di Salvo Sottile? La tv è vergognosa, lo diventa sempre più ogni giorno che passa e per questo noi di solito vediamo solo serie tv americane, scaricate in modo da avere tutte le puntate riunite prima di fare le nostre full immersion.

Bailarina Botero

Comunque, ieri sera non avevamo voglia di spostare l’hard disk esterno e ci siamo messi a vedere una mezz’ora di GF prima di addormentarci.

Quest’anno hanno messo insieme la solita banda di sgallettati, affinchè si accoppino tra loro in diretta tv.

Nel cast non manca mai la burina romana, quella che “ao” ad ogni ora. Quest’anno si chiama Mia è ha una storia importante alle spalle. Pensate: era grassa e ora è bona!

Per carità, bravissima. Dalla sua biografia online pare abbia perso da sola 70kg e se ora ne pesa 68kg vuol dire che è partita da quasi 140kg. E nessuno meglio di me sa quant’è dura perdere peso.

barbie grassa

Però… ieri sera parlavano di lei come di un esempio per tutti, guardate che ce la potete fare, potete migliorarvi, potete stare meglio con voi stesse.

E lei era tutta un “ao, se gliel’ho fatta io, glia’a possono fà ttutti! me volevo migliorà e me so’ messa d’impegno!

fernando-botero-donna-che-legge1

Bravissima, ripeto. Ma si è migliorata solo esteticamente. Ora è magra, ha le tettone, è piena di tatuaggi, si trucca da manuale, tacco dodici e minigonna, una qualsiasi bella ragazza appariscente. Incapace di parlare in italiano.

Quindi ricapitoliamo: ad una ragazza di 23 anni chiediamo che sia bella, che si impegni per migliorarsi esteticamente, ma va bene se parla solo in dialetto o in uno slang di periferia?

Ecco dunque la società nella quale viviamo: una persona grassa, ma civile, intelligente, capace di parlare un buon italiano, è presa in giro da tutti e una magra, volgarotta e semi analfabeta è una persona da prendere a modello per tutte le ragazze italiane che hanno qualche chilo di troppo?

“Migliorarsi” è un buon consiglio solo se si tratta di aspetto fisico? Non si può migliorarsi come persona, culturalmente e civilmente? Una bella persona è quella dal fisico scultoreo o quella educata, minimamente colta, civile?

A me sta bene migliorarsi esteriormente, ma mi farebbe piacere se si puntasse anche sul miglioramento interiore delle persone, giacchè una società di magri, ignoranti e cafoni non la trovo preferibile ad una società di grassi ma educati.

Ovviamente ci sono anche grassi cafoni e ignoranti, non è questo che volevo dire. Solo che ieri sera parlavano di questa ragazza come di un modello per altre ragazze e, ecco, a me non sembra tutto sto gran modello da emulare. Per carità, la ragazza non è cattiva, ma lo scopo della sua vita è il perfetto make up…..

Botero, Fernando  (1932-...) Woman reading, 1987

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...