Giorno felice #348

Ieri ho usato la mia bici nuova.

Ah, non ve l’ho raccontato: per il mio 38° compleanno ho ricevuto in regalo da tutta la famiglia una bellissima bicicletta.

bici nuova

 

Favolosa, ha il sellino molleggiato e il manubrio in pelle, morbido come il culetto di un bambino. Ora devo solo trovare il tempo di usarla. Il fatto è che non esco mai se non ho una meta da raggiungere…. che scema che sono.

Comunque, andare in bici mi ha ricordato quanto poco in forma io sia. Insomma, appena due anni fa pesavo molto…. moltissimo di meno. Mi sentivo bene, ero sotto il quintale per la prima volta dopo secoli, mi piaceva come mi vestivo, com’ero, come stavo. Mi muovevo con facilità e avevo energia da vendere.

Adesso sono un catorcio. Pesante e malconcia.

Cado proprio a pezzi. Ho le occhiaie, i brufoli, mi fanno costantemente male i piedi e le gambe sono due salsicce di quelle scadenti, tutto grasso.

Quindi la decisione è presa: devo riprendere con l’attività fisica e anche con la giusta alimentazione, che non chiamerò dieta. Non voglio deprimermi col calcolo delle calorie e non voglio dover dire sempre no, ma non posso neanche continuare a mangiare senza regole. Ad esempio: che fine ha fatto la verdura? Non ricordo neanche più che sapore ha. Il problema è che per la verdura ci vuole tempo. Per lavarla, per pulirla, per cucinarla, e qui si va sempre e solo di fretta. Però mi posso organizzare, so di esserne capace, devo solo mettermi in testa che bisogna farlo.

La prima cosa, però, è l’attività fisica. La palestra mi manca proprio. Non mi manca l’antipatia di chi la gestisce, una palestra, quei tipi che vivono li dentro e sono magri e si permettono di giudicarmi dalla stazza e pensano che, siccome sono obesa, l’unica cosa che posso fare è camminare sul tapis roulant.

Io mi annoio, sul tappeto.

Mi piace di più+ fare qualcosa di tosto, qualcosa dove do il massimo e che, quando ho finito, mi fa sentire un portento. Come lo spinning. Come i kettlebell.

kettlebell

 

Me li ricordo, i kettlebell. Quanto li odiavo. Mai fatto niente di più tosto e di più soddisfacente in vita mia. E se me ne compro uno da 4 kg e mi alleno da sola a casa? Già me le sento, le gambe incordate per gli squat. Mi faccio male di sicuro, ma dura poco, giusto il tempo di rimettere tutto in funzione.

Lo faccio?

Non lo faccio?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...