Giorni Felici

Giorno felice #299

Ieri ci sono stati i colloqui all’asilo di Emma.

Le maestre ci hanno illustrato i piani per la recita di fine anno. Questa volta si allestiranno 3 favole: Biancaneve e i 7 nani, Cappuccetto Rosso e i 3 porcellini. Dovremo darci da fare con i costumi e le scenografie e al più presto ci faranno sapere i ruoli per i nostri figli. Poichè ci saranno 6 cappuccetto rosso per sezione, io spero in quello, anche perchè abbiamo già la mantellina rossa col cappuccio. Emma invece spera in Biancaneve e quando me lo ha detto mi sono resa conto di avere una figlia femmina. Massimo non si è mai curato del suo ruolo nelle recite, ha fatto sempre quello che gli veniva richiesto, felice di partecipare. Lei invece è in combutta con le amiche per il ruolo di Biancaneve…. sarà perchè il Principe le regala il cuore o perchè mangia una mela e cade addormentata?

Comunque, ieri sera lei ci ha narrato la storia dei 3 porcellini, impersonando il lupo ha sbuffato sulle case di paglia, di legno e di mattoni, poi si è calata nel caminetto di quella di mattoni ed è scappata a gambe levate perchè si è bruciata il culetto nel pentolone di acqua calda. Che capacità interpretative! Che classe! Quanta arte! Da morire dal ridere. Il lupo lo sa fare benissimo, ma rimane il fatto che vuole essere Biancaneve, anche se quando il fratello le ha detto che poi il Principe deve baciarla lei si è un po’ schifata.

Emma a scuola è brava, tranquilla e partecipa. Tranne ieri, che era nervosa (“Mamma, ero triste, non arrabbiata”) e si è rifiutata di fare qualsiasi cosa, anche mangiare. A quanto pare è la sua amica Vanessa che la fa arrabbiare, chiamandola Emmo. Cose gravissime, cose che te le segni finchè campi!

Di ritorno dal colloquio mi sono poi fermata all’edicola, perchè avevo promesso a Massimo l’album delle figurine dei calciatori.

calciatoriE’ l’età delle figurine, con i suoi amici le scambia, ha la pazienza di appiccicarle per bene, ed è bravo a scuola, quindi meritava un premio.

Ho comprato anche due pacchetti dei Cucciolotti a Emma, che ha molta meno maestria, ma che emula il fratello. Quindi abbiamo passato il pomeriggio ad appiccicare figurine. Che vuoi di più dalla vita?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...