Giorno felice #293

I bambini sono strani, in alcuni momenti ti fanno disperare, in altri sorridere.

Ieri Massimo è tornato da scuola e mi ha dato una notizia che mi ha sconvolta. Paolo mi ha raccontato di essere stato fermato dalla maestra Stefania perchè Massimo ha picchiato un suo amico a causa di una figurina. Non ci ho visto più. Massimo che tira uno schiaffo ad un bambino? A causa di una figurina? Lo sapevo che sarebbe successo, prima o poi.

Ho quindi iniziato a predicare, soprattutto ero arrabbiatissima perchè Massimo era scappato in camera sua con un sorrisetto beffardo.

“Ridi pure?” ho urlato in direzione del corridoio.

Poi è scoppiato a ridere anche Paolo… non era vero niente… mi hanno fatto uno scherzo e io ci sono cascata alla grande.

asino_che_vola

Che io sia una credulona è risaputo, se mi dici “Guarda, un asino che vola!” io mi giro a guardare. Mi stupisco sempre per ogni cavolata che mi viene raccontata, partendo sempre dal presupposto che non c’è motivo per sparar cazzate. Massimo è un po’ come me, mi ha detto che gli amici qualche volta lo prendono in giro perchè crede a tutto e io gli ho spiegato che deve essere una cosa che ha preso da me, così ci siamo fatti una risata sopra e adesso quando lo prendono in giro, lui dice che è una cosa di famiglia!

Me l’hanno fatta, ci siamo messi a ridere ed è stato bello vedere padre e figlio complici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...