Giorni Felici

Giorno felice #231

Emma ha di nuovo la bronchite.

La seconda in 15 giorni.

Lieve ma persistente.

Non va bene, ma di questo parleremo dopo le feste con la pediatra. Per ora bisogna curarla con l’aerosol e con il cortisone.

Emma quando prende il cortisone diventa una iena, nervosa, intrattabile, frigna e si lagna in continuazione. In una parola: insopportabile.

Ma siccome io ho un marito simpatico, che sa farmi ridere anche quando ci sarebbe da mettersi ad urlare, la cosa è diventata una barzelletta.

In pratica quando Emma sbrocca, quando urla i suoi ordini da bestiolina drogata, lui ride e dice: “Ecco, Lilith”.

lilith bambina

Ora, per chi non è, come noi, Supernatural dipendente, è doverosa una piccola spiegazione.

Lilith è un demone che compare nella terza stagione. Lilith è forte e va distrutta, ma è potente e allora i fratelli Winchester approfittano di una “vacanza” di Lilith per avvicinarla.

Cosa fa un demone quando va in vacanza? Possiede il corpo di una bella e dolce bambina dai lunghi capelli dorati e coi boccoli e schiavizza la famiglia della bambina. Mamma, papà, nonno e nonna devono esaudire ogni desiderio di Lilith, altrimenti questa li uccide. La prima ad essere uccisa è la nonna, che giace all’ingresso (forse cercava di uscire per chiedere aiuto). Il secondo è il nonno, che ha avuto l’ardire di consegnare un biglietto con richiesta di aiuto ad un vicino di casa mentre ritirava la posta.

“Nonno, perchè non mi vuoi più bene?” e dal sorriso Lilith passa ad uno sguardo demoniaco e in un attimo… track… gira la testa del nonno e lo uccide spezzandogli il collo.

Ecco Emma… un attimo è felice, tutta sorrisi e “Mamma sei bellissima, mamma ti voglio tanto bene!” e l’attimo dopo urla “Non mi toccare!” o “Non mi dire così!”

Lilith.

Che se ne va in giro per casa sorridendo come una bambolina, anche se ha il vestitino tutto sporco del sangue della nonna appena uccisa.

Lilith

Ecco perchè sono Felice, non perchè ho una figlia che sembra posseduta, ma perchè ho un marito che sa farmi ridere anche nelle difficoltà, che evita di farmi sbroccare portandomi al sorriso a tutti i costi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...