Giorni Felici

Giorno felice #221

Ieri ho avuto per il 90% del tempo un immenso mal di testa, di quelli che ti bloccano la digestione.

Però dopo pranzo ho preso un po’ di ibuprofene e sono uscita lo stesso per le ultime compere natalizie, un pacco dono per il muratore (grandioso), l’elettricista e l’idraulico. Mi sembra un pensiero gentile, loro si stanno dando da fare e il muratore lavora anche nei giorni festivi, senza che io glielo chieda, tanto per portarsi un po’ avanti col lavoro!

Mia madre mi ha poi trascinata all’Ikea a caccia dei cuscini a ciambella per la cervicale quando si viaggia. Doveva regalarne uno a sua zia, ma li hanno finiti.

Mentre mia madre faceva il secondo giro perlustrativo, io mi sono fermata al bar, per un cappuccino con muffin al cioccolato.

cappuccino-muffin

E come per magia ho scoperto che mi era passato il mal di testa.

Mi sono messa li, da sola, su uno sgabello, a sorseggiare il mio cappuccino e a spiluccare un muffin che ha visto tempi migliori ed ero in pace. Felice.

Non so, ho avuto uno di quei momenti di pace interiore.

Pensavo al fatto che “scalerò una montagna” e che ancora non mi sembra possibile.

Pensavo a tutte le volte in cui non mi sono sentita all’altezza. Della situazione. Delle persone. Della Vita.

Pensavo a tutte quelle persone che mi guardano dall’alto in basso perchè preferiscono scambiare la mia modestia per mediocrità.

Pensavo a tutte le persone alle quali dirò della mia “montagna” una volta che l’avrò “scalata” e che rimarranno a bocca aperta.

Pensavo a me stessa come ad una persona infinitamente capace, ricca di sogni e speranze e che alla fine ce la sto facendo, a fare qualcosa di grande.

Pensavo che sembra sempre succeda agli altri, di realizzare dei sogni, e adesso che sta succedendo a me è così irreale da dare le vertigini.

Pensavo che non c’è niente che non va e la sensazione è così inebriante da farmi paura.

Pensavo che sono fortunata, ma sono anche brava a costruirmela da sola, la fortuna.

Poi ha telefonato mia madre per dirmi dov’era e di raggiungerla. E ho smesso di pensare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...