Giorni Felici

Giorno felice #83

Sto leggendo troppo. Ma wow… non ce la faccio a smettere.

Ieri ho finito il nono libro de Le cronache del ghiaccio e del fuoco, L’ombra della profezia, e ho iniziato il decimo libro, I guerrieri del ghiaccio.

Finora il libro che mi è piaciuto meno è stato il numero otto, Il dominio della regina. In realtà il numero sette è stato bello, molto intenso ed è finito con grandissimi colpi di scena e il numero otto ha ripreso solo in parte quegli avvenimenti. Ha invece aggiunto nuove storie, nuovi personaggi considerati fino ai libri prima solo marginali ed è stata dura abbandonare i miei personaggi preferiti per mettermi a fare la conoscenza di questi nuovi.

E nel libro nove abbiamo continuato a seguire le avventure di questi nuovi personaggi, che però ho imparato a conoscere, ad amare e ad appassionarmi alle loro storie.

Il bello delle Cronache è che ci sono così tanti personaggi, così tanti interessi, così tanti colpi di scena che idealmente questa saga è senza fine. Ho la sensazione che non ci sarà mai una vera parola FINE alla storia e questo da una parte mi spaventa, dall’altra mi entusiasma.

Comunque, ho finito i libri in edizione economica, adesso sono rimasti gli ultimi due, che sono solo in versione classica con copertina rigida. Più costosi, ma soprattutto più scomodi. Ma hanno all’interno delle mappe molto più dettagliate, anche se più arzigogolate.

E finiti questi due dovrò aspettare ottobre per leggere il dodicesimo e poi farò parte ufficialmente della schiera di fans che attendono con ansia e trepidazione la pubblicazione di un nuovo capitolo.

Sarà dura, ma anche entusiasmante.

Che c’è di felice nel terminare i libri da leggere? I libri di una saga che mi tiene compagnia da metà giugno?

Bè, onestamente c’è una certa soddisfazione. Innanzitutto l’aver scoperto una saga davvero avvincente, dei libri ben scritti, del personaggi ben costruiti e una storia per nulla scontata o banale. E poi ultimamente ho letto una statistica sulla lettura in Italia e pare che la maggior parte degli italiani legge meno di 5 libri l’anno mentre io ne ho letti 11 in 2 mesi. Pare che le donne leggano più degli uomini, ma questo non stupisce nessuno. Per la statistica io sarei un caso raro però, perchè pare che le lettrici più accanite siano laureate, impiegate e residenti al nord. Io sono una diplomata, disoccupata residente al sud. Tiè.

E poi, finiti questi, letto anche il libro che mi ha regalato Paola, “Piccoli limoni gialli“, mi compro il Kindle. Evviva!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...