Giorno felice #78

Ieri ha fatto caldo, ma tanto tanto caldo. Di quello afoso, appiccicoso, che il cielo è bianco e l’aria simile a quella di un grande, immenso asciugacapelli.

Per fortuna c’è il mare, in giornate come quelle di ieri.

Siamo stati in acqua per due ore, a galleggiare, a fare le paperelle, semplicemente li, non era importante cosa facevamo, l’importante era rimanere immersi, anche solo parzialmente, nell’acqua fresca.

La foto è dell’anno scorso, ma la situazione è la stessa. E quando ci sono giornate così, mi rendo conto di essere fortunata di vivere al mare, perchè attraverso la strada e trovo refrigerio. Certo, ci sono i pro e i contro di questa situazione, perchè poi il mare stanca ed è un impegno che dura tre mesi, quindi ti tocca mettere da parte tante altre cose per andare al mare. E i bambini vogliono andarci sempre, fosse per loro sia la mattina che il pomeriggio.

Però lui è li, è una fonte di sollievo immediata e gratuita e in certi giorni bisogna approfittarne.

Avevo fatto anche Riso, patate e cozze, ma non ho fatto cuocere a sufficienza. In superficie ho assaggiato il riso ed era cotto, ma sotto era crudo. Oggi lo mettiamo di nuovo in forno e finiamo la cottura, perchè il sapore era ottimo ed è stato davvero un peccato che fosse cotto solo a metà.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...